Banche che erogano prestiti a cattivi pagatori: quali sono le migliori?

Non è raro che ai cattivi pagatori si vedano tagliare fuori da alcune offerte. In via generale, le banche tendono a non concedere un finanziamento a chi è segnalato nella lista dei cattivi pagatori, per timore che il capitale prestato non venga rimborsato. Ma ciò non vale per tutti gli istituti di credito.
Esiste più di una banca che mette a disposizione anche dei cattivi pagatori le proprie offerte! In più, spesso e volentieri, queste offerte presentano condizioni particolarmente vantaggiose. Quali sono le banche che rientrano in questa categoria? In che modo individuare l’offerta migliore?

TransferWise

Iniziamo parlando di una delle banche più indicate per chi è segnalato come cattivo pagatore: TransferWise. Questa finanziaria, in piedi da poco meno di un decennio, è una vera e propria multinazionale con un migliaio di dipendenti sparsi in tutto il mondo. Lo scopo che si pone TransferWise è quello di offrire prodotti sicuri ed economici. Questo obiettivo è raggiunto sfruttando le recenti innovazioni tecnologiche, in un mix di modernità ed efficienza.

 TransferWise permette di aprire un conto a cui associare una carta di debito. In questo modo, potrete effettuare molteplici transazioni bancarie, tra cui trasferimenti di denaro e bonifici.
Attraverso l’apposita app, è possibile utilizzare il proprio smartphone per fare queste e molte altre operazioni. In più, i soldi possono essere trasferiti anche a livello internazionale, non solo in Italia. Di certo, il fatto che queste opzioni siano disponibili anche per i cattivi pagatori la banca TransferWise decisamente attraente per i clienti.

Wirex

TransferWise non è affatto l’unica banca ad includere i cattivi pagatori nelle proprie offerte.
La banca Wirex è una scelta altrettanto valida. Vediamo perché.
Da qualche anno a questa parte, Wirex offre la possibilità di accedere sia ad una carta di debito virtuale che a wallet particolari in cui custodire le proprie criptovalute. In questo modo, si può scegliere se usare denaro reale o virtuale per le proprie transazioni. Da quanto detto discende che i debitori possano utilizzare le criptovalute anche per i pagamenti.
Questa peculiarità, che anche i cattivi pagatori possono sfruttare, contraddistingue Wirex dalle altre banche.

Monese

Volete aprire un conto corrente senza dover aspettare troppo? Allora Monese, una banca online, fa al caso vostro. Come nel primo caso, Monese ha creato un’app fatta appositamente per permettere ai clienti di gestire i propri affari semplicemente consultando un apparecchio digitale. Ciò non toglie che Monese offra tutte le possibilità di una banca tradizionale. Infatti, con Monese si possono effettuare le classiche operazioni finanziarie, tra cui bonifici, acquisti e pagamenti.
La carta prepagata con IBAN offerta da Monese risulta essere una delle migliori in circolazione, dal punto di vista di cattivi pagatori e protestati. Tale prodotto permette di effettuare diversi acquisti, sia recandosi fisicamente in negozio che attraverso lo shopping online. Questo vale anche per gli Stati diversi dall’Italia: la carta prepagata Monese si può sfruttare anche all’estero.

Banca Hype

Come quella precedente, Hype è una banca online, il che presenta di per sé notevoli vantaggi. Sono sempre di più le banche che mettono a disposizione i propri servizi sul web. Così facendo, i clienti sono sollevati dall’onere di doversi recare fisicamente in sede bancaria. Scegliendo Hype, potrete presentare richiesta per un finanziamento e sbrigare le pratiche necessarie rimanendo comodamente seduti sul divano di casa vostra.

 I prodotti che Hype offre sono aperti a qualsiasi tipologia di cliente, inclusi coloro che sono segnalati come cattivi pagatori. Non solo: tutti i clienti sono sottoposti alle stesse condizioni, indipendentemente dall’affidabilità creditizia.

L’offerta più vantaggiosa è senza dubbio la carta di Hype, fornita di Iban. È stata proprio questa carta a rendere la banca Hype così nota.
Un beneficio notevole è che i costi sono decisamente ridotti, talvolta addirittura azzerati. Infatti, ci si può registrare e aprire un conto senza alcuna spesa da sostenere.

Revolut

Per ultima, ma non per importanza, passiamo in rassegna le caratteristiche di Revolut.
Questa banca presenta un’opportunità davvero interessante, a cui può accedere anche chi risulta segnalato nella lista dei cattivi pagatori.
L’offerta principale di Revolut consiste essenzialmente in un conto corrente, reso speciale da alcune caratteristiche estremamente vantaggiose. Innanzitutto, le modalità per aprire un conto Revolut sono semplici e rapide. Inoltre, Revolut permette di gestire con precisione le proprie spese personali. Diciamo questo perché Revolut include la cosiddetta Gestione Budget Integrata. Ciò significa che potrete tenere sotto controllo le uscite mensili, così da impostare un adeguato budget finalizzato a sostenere queste uscite.
Revolut è programmato per trattenere un po’ più di ciò che serve effettivamente. Di conseguenza, ciò che avanza dal suddetto budget, viene messo da parte in modo tale da accumulare un fondo di risparmio. I vantaggi di un’offerta simile sono evidenti: difatti, la prospettiva di tali benefici rende Revolut alquanto appetibile.

Per riassumere

In questo articolo, abbiamo passato in rassegna alcune delle migliori banche fra quelle che permettono ai cattivi pagatori di accedere ai propri prodotti.
Ecco un elenco per riepilogare le banche esaminate con le relative offerte:

  • TransferWise offre la possibilità di aprire un conto corrente online associato a carta di debito;
  • Wirex presenta offerte innovative, come la carta di debito virtuale e i wallet per la gestione delle criptovalute;
  • Monese propone la sua carta prepagata con IBAN, che può essere usata tranquillamente anche all’estero;
  • Banca Hype e la carta Hype, un prodotto molto appetibile dal punto di vista economico;
  • Revolut mette a disposizione un conto corrente che include la Gestione Budget Integrata.

Adesso il compito passa nelle vostre mani: spetta al singolo soggetto individuare la soluzione più adatta a sé. Ma come orientarsi nella scelta, quando le possibilità sono molteplici?
Siete già sulla buona strada!

Un primo passo è informarsi il più possibile sulle offerte disponibili sul mercato. Dopo aver ristretto il numero di banche tra cui scegliere, la mossa successiva è richiedere dei preventivi.
Quasi tutte le finanziarie sono disposte a concedere un preventivo riguardo alle proprie offerte. Così facendo, sarete in grado di isolare l’offerta con le condizioni più vantaggiose e adatte alle vostre esigenze.
Non rimane che augurare a ognuno di voi buona ricerca!

Ti è piaciuto il post?